La Galleria Borbonica: alla scoperta del passaggio segreto del re

La Galleria Borbonica, o meglio il tunnel borbonico, fu commissionato dal re Ferdinando II all’architetto Errico Alvino per motivi “bellici”. Questa struttura è il frutto di un ingegno straordinario che na permesso la creazione.

Galleria Borbonica Napoli, orari e visite guidate

L’architetto Alfino progettò un passaggio sotto il Monte Echia, tra il Plazzo Reale e Piazza Vittoria che avesse così uno sbocco sul mare. Tale percorse era stato creato per due motivi. Per consentire alle trppe acquartierate di raggiungere velocemnte la caserma di via Pace (l’attuale via Domenico Morelli) e raggiungere velocemente la Caserma per proteggere la famiglia reale da eventuali attacchi degli invasori.

Un’opera grandiosa, realizzata completamente a mano, non fu priva di intoppi tecnici. Il tunnel lungo circa 431 metri arrivò fino a Piazza Carolina, in corrispondenza di un cortile alle spalle del colonnato di Piazza Plebiscito. Qui i lavori furono temporaneamente bloccati a cuasa di alcuni cambiamenti politici.

Rimase tuttavia una galleria senza uscita, almeno fino alla scoppio della seconda guerra mondiale quando fu trasformato in ricovero antiaereo provvisto anche di impianto elettrico e impianti igienici, strutture che ancora oggi sono visibili.

Dopo la guerra, nel 1970, la galleria fu utilizzata come Deposito Giudiziale Comunale dove venivano depositati tuttgli oggetti trovati tra le macerie degli edifici e mezzi sequestrati. Oggi, la Galleria Borbonica, è visitabile grazie al grande lavoro di ristrutturazione dell’Associazione Culturale Borbonica Sotterranea di Via Domenico Morelli. Grazie a loro è possibile scoprire l’immensa “città di sotto” attraverso tre percorsi, quello “standard“, “avventura“, ovvero in zattera sotto piazza del Plebiscito e “speleo“, tipo scalata con tutte le attrezzature necessarie: elmetto, luce frontale, imbracature e moschettoni.

Per info e prenotazioni telefonare il numero: 366 248 41 51, 081 764 58 05 o inviare una mail a mail@galleriaborbonica.it. Vi anticipiamo inoltre che le visite guidate sono previste per il venerdì, sabato, domenica e festivi dalle ore 10: alle ore 12:00 alle ore 15:30 alle ore 17:30. Il percorso e lungo e dura 1 ora e 20 minuti.

Commenta con i tuoi amici