Incendio a Giugliano, grave un bimbo di 10 anni

Tragedia sfiorata per un pelo questa mattina a Giugliano, nella provincia a Nord di Napoli. A riportare la notizia è l’edizione de Il Mattino. Coinvolto un adolescente.

Incendio a Giugliano, ustionato bimbo 10 anni

Si trovava in via la Madonnella, quando con alcuni amici era intento ad incendiare alcune sterpaglie nei pressi di via Oasi Sacro Cuore. Purtroppo non sono riusciti a darsi un limite, hanno scherzato troppo col fuoco e uno di loro è rimasto gravemente ustionato.

Gli altri coetani sono riusciti a salvarsi dalle fiamme ma il ragazzino di 10 anni si è ustionato gambe e braccia. Una folata di vento, un ritorno di fiamme, e il bimbo è stato avvolto dal fuoco. Per fortuna alcuni passanti hanno subito avvertito i soccorsi per evitare il peggio. Ora il bambino è ricoverato all’ospedale Santobono di Napoli.

Sul luogo dell’incendio sono tuttavia intervenuti gli agenti di Polizia di Giugliano. Hanno interrogato anche la famiglia del ragazzino e recuperato la bottiglina di alcol incriminata, che ha permesso ai bambini di appiccare il fuoco. Per quanto riguarda il bimbo ricoverato non sappiamo ancora i suoi gradi d’ustione. Si attendono i bollettini medici.

Commenta con i tuoi amici