Nicola Vecchione morto maestro cartapestaio di NolaOggi è un una giornata di lutto per i cittadini di Nola. È morto Nicola Vecchione, rinomato maestro cartapestaio della cittadina bruniana. Si preparava, come ogni anno, alla festa dei Gigli, ma da tempo soffriva di una malattia che ha avuto la meglio.

Nicola Vecchione domenica scorsa aveva compiuto 54 anni, e ha sempre contribuito a questa grande festa simbolo principale della cittadina, battendosi in prima linea affinché al Giglio gli venisse riconosciuto il sigillo dell’Unesco, arrivato nel 2013.

Intanto la festa si farà comunque, perché così avrebbe voluto Nicola, ma sicuramente non avrà lo stesso sapore degli anni passati. Stavolta mancherà il tocco del grande maestro e la sua assenza si noterà. I funerali, intanto, si terranno domani mattina, alle ore 11:00 nel Duomo di Nola.

LEGGI ANCHE
Capaccio: un altro miliardario in Campania grazie al "Gratta e Vinci"

 

Commenta con i tuoi amici

Condividi