Incendio a Napoli, bar Il Chicco d’Oro in fiamme: clienti all’interno

L’incendio a Napoli è stato davvero spaventoso. Per fortuna, non si registrano danni ai clienti nonostante si trovassero nel bar al momento dell’incendio.
Incendio a Napoli: bar Il Chicco d'oro

Le fiamme sono divampate nel noto bar di piazza Municipio, il Chicco D’oro, poco dopo la mezzanotte. I proprietari del bar hanno subito avvertito i Vigili del Fuoco, che hanno trascorso diverse ore prima di domare le fiamme.

Sfogliacono de Il Chicco d'oro

Intanto i gestori del locale hanno pubblicato un post su Facebook circa il loro dispiacere di rimanere chiusi per un po’, come se l’incendio non fosse avvenuto per cause legate a qualche incidente lavorativo all’interno dell’esercizio. Tuttavia si tratta di un vero peccato visto che, il prossimo 27 luglio, il bar avrebbe dovuto presentare l’attesissimo “SfogliaCono”: una sfogliatella che fa da cono al gelato.

Stanotte il nostro locale è andato a fuoco. Siamo costretti a rimandare la presentazione  O’ Sfogliacono del 27 luglio e a comunicarvi che resteremo chiusi per un po’. La vita non finisce mai di insegnarci cose nuove, non sappiamo ancora il motivo dell’incendio e sono partite delle indagini per capirne la causa. Ad ogni modo questo incidente di una notte non fermerà quello che noi costruiamo da tempo: un sogno. Il nostro sogno, quello che vede un modo in cui ogni giorno hai la possibilità di conoscere meravigliose persone nel tempo di un caffè, il sogno di una città che profuma di sfogliatelle calde e non di bruciato. Il sogno di un luogo dove chiunque, qualsiasi sia l’età, può costruirsi un futuro migliore e inventare un nuovo dolce con la voglia di scrivere un pezzo di storia nella tradizione pasticciera napoletana. Il sogno di una città sempre attiva e in crescita. Vogliamo che questo messaggio arrivi a tutti quelli che vogliono condividere il nostro sogno.

Vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare tutti gli amici, i dipendenti, le persone che stanotte ci sono state vicine e soprattutto volevamo ringraziare il Comando dei Vigili del fuoco e tutti i pompieri che hanno fatto l’impossibile per spegnere l’incendio.

Per chi fa questo lavoro fuoco e fiamme sono all’ordine del giorno e per fortuna non ci spaventano. Da veri napoletani e da persone abituate a tutto, ricominceremo più forti di prima

Commenta con i tuoi amici