Un probabile caso di memingo-encefalite ad Aversa, in provincia di Caserta. Il giovane è stato trasportato ieri in ospedale dai genitori con chiari segni di insofferenza.

Aversa, in provincia di Caserta, caso di meningite

Il 13enne è stato in un primo momento ricoverato d’urgenza all’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa, ma dopo i primi accertamenti, come riporta il sito casertace.net, è stato immediatamente trasferito all’ospedale Cotugno di Napoli.

LEGGI ANCHE
Maddaloni, 46enne legata a letto e picchiata per diversi giorni

I medici del nosocomio normanno sembrano ipotizzare di una forma di meningoencefalite, per questo l’ospedale partenopeo è il più adatto ad approfondire il caso. La meningoencefalite è una forte infiammazione dell’encefalo a cui partecipano anche le meningi. Qualora l’infiammazione coinvolga anche il parenchima celebrare, di definisce appunto meningoencefalite, unite possono portare gravi conseguenze. Ci sono varie forme di meningite legate a questa malattia e si suddividono per ceppi. Ognuna di questa ha sintomi e cure differenti.

Commenta con i tuoi amici