Senza ombra di dubbio Lady Gaga sa come far parlare di se anche quando si presenta ai Party lasciando da parte il suo look da trasformista. Stavolta è stata protagonista e ospite d’onore alla festa che si è tenuta il 3 Agosto per celebrare i 90 anni di Tony Bennet, autore di numerosi brani swing di successo. Insieme a lui, la Germanotta, ha registrato il disco Cheek to Cheek.

Lady Gaga canta 'O sole mio

Ma oltre alla gran forma in cui si è mostrato il coroner americano, in compagnia della moglie e dell’amica, Lady Gaga, con la quale ha acceso le luci che hanno illuminato l’Empire State Building, a fare il suo grande show è stata proprio l’artista italo-americana che ha incominciato a intonare una canzone conosciuta in tutto il mondo: “‘O sole mio“. La cantante di “Bad Romanceha lasciato tutti a bocca aperta con la sua magnifica interpretazione di un brano tanto difficile e di solito cantato solo da tenori o baritono.

LEGGI ANCHE
Kerry Kennedy a Napoli: "La parte migliore di questa terra è la gente"

Anche in questo caso, Lady Stefani Joanne Angelina Germanotta non dimentica le sue radici italiane. Il padre infatti ha origini siciliane e Lady Gaga non spreca occasione per evidenziare il profondo legame che ha con la nostra terre e soprattutto con il Sud. La sua interpretazione vi farà gelare il sangue nelle vene. Proprio per via delle sue origini non ci stupiamo del fatto che sia stata così brava ad eseguire un brano tanto difficile anche per chi in questa terra ci è nato e cresciuto.

Commenta con i tuoi amici