Unioni Civili a Napoli, arriva la prima richiesta. Ad inaugurare le cerimonie è proprio il presidente dell’arcigay Antonello Sannino e il suo compagno Danilo Di Leo, ballerino del San Carlo e attivista dei diritti LGBT.

Napoli: si celebrano le prime unioni civili tra Sannino e Di Leo

Prime Unioni Civili a Napoli

Dopo l’approvazione della legge Cirinnà saranno i primi a scambiarsi i voti di fedeltà insieme al primo caso di unione civile tra persone dello stesso sesso a Napoli. All’agenzia di stampa Dire, Sannio ha dichiarato:

LEGGI ANCHE
Terremoto Amatrice: il vigile eroe napoletano che salva due bimbe

Sono 6 anni che ho una relazione con il mio compagno, e già da tempo abbiamo deciso di andare a convivere a settembre. Abbiamo deciso di approfittare della nuova legge, ora che c’è finalmente un riconoscimento pubblico da parte dello Stato e della comunità

Ad accogliere la richiesta l’assessore alle Pari opportunità, Daniela Villani. La cerimonia invece è prevista a Palazzo San Giacomo per il 12 agosto dove sarà presente anche il sindaco di Torre Annunziata visto che la coppia è originaria di questo quartiere. Seconde nozze gay sono invece previste a San Giorgio a Cremano dove il sindaco Giorgio Zinno e il suo compagno Michele Ferrante si uniranno civilmente il 24 settembre.

Commenta con i tuoi amici