Meningite a Napoli: il problema non si affronta in maniera seria”

Assurdo, nonostante i tanti casi di contagio da meningite non si sia ancora dato vita a una campagna di vaccinazione di massa“: in questo modo inizia il post su Facebook del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli.

Meningite a Napoli: il problema non si affronta in maniera seria"

Il politico, all’interno della Commissione sanità, sottolinea quanto sia grave non aver preso alcun provvedimento nonostante gli svariati casi di meningite che si sono verificati in Campania: “È assurdo che né si sia affrontato il problema in maniera seria, con dati alla mano, per capire se siamo pronti a fronteggiare un’eventuale emergenza“.

Francesco Emilio Borrelli continua sulla propria pagina Facebook parlando dei casi di contagio e di chi è più a rischio per quanto riguarda anziani e bambini:

Sono mesi ormai che non viene accolta la mia richiesta per la convocazione di una riunione monotematica. Assordante anche il silenzio di Asl e Ospedali, anche se ci sono stati tanti casi di contagio in Campania e i rischi non possono essere sottovalutati. Perdere altro tempo e non affrontare la questione metterebbe a grave rischio la salute e la vita stessa dei campani, in special modo quelle dei più deboli, a cominciare da bambini, anziani e malati cronici”, ha concluso il consigliere.

Commenta con i tuoi amici