Ricetta della mozzarella in carrozza, quella originale

La ricetta della mozzarella in carrozza, come tante altre pietanze napoletane, oltre ad essere considerato un cibo “street food” anche se con forma diversa da quella tradizionale, è pur sempre nata come alternativa per usare la mozzarella avanzata, una mozzarella non più fresca unito a pane raffermo, anch’esso avanzato, nascendo così come un piatto del “reimpiego”.

Ricetta della mozzarella in carrozza, quella originale
Foto Instagram: mozzamorepty

Perché si dice mozzarella in carrozza?

Il pane casareccio, quello che nell”800 dei Borboni veniva realizzato a Napoli, aveva una forma tondeggiante, e dava l’idea della ruota di una carrozza, ecco perché la mozzarella in carrozza si chiama così.

Si narra inoltre che il nome derivi dal fatto che secoli fa i viveri venivano trasportati attraverso carretti o carrozze. Insieme venivano trasportati formaggio e latte e la strada dissestata, sulla quale le carrozze procedevano, faceva si che gli ingredienti si mescolassero: il latte si cagliava e diventava formaggio fresco e da qui appunto, ancora una volta “mozzarella in carrozza”.

La ricetta della mozzarella in carrozza, quella originale

Ingredienti:

  • Fior di latte, 600gr
  • pane raffermo, 6 fette
  • farina, 100 gr
  • latte, 2 bicchieri
  • uova intere, 4
  • prezzemolo tritato
  • pepe nero q.b.
  • sale fino q.b.
  • olio di semi di arachide, 1 lt

Preparazione:

1. Prepariamo la pastella sbattendo uova, sale, pepe nero e farina. Una volta raggiunta una consistenza leggermente collosa inseriamo il prezzemolo e lasciamo riposare per circa 10 minuti.

2. Prepariamo ora il pane, tagliandolo a fette triangolari. Poi bagniamole nel latte (non inzuppiamo mi raccomando) passiamolo nella farina, poniamoci sopra una fetta di fior di latte, una foglia di basilico (se vi piace) e un’altra fetta di pane, anche questa imbevuta e impanata nella farina, per formare un sandwich. Passiamo intorno al pane la pastaella e friggiamo tutto con olio a temperatura di circa 160°.

Esiste anche una variante veneziana. La mozzarella in carrozza, a Venezia “tramezzini”, vengono inserite piccole acciughe. Se la variante vi alletta provate pure ad inserirle sopra la fetta di fior di latte.

Commenta con i tuoi amici