La ricetta della mozzarella in carrozza, come tante altre pietanze napoletane, oltre ad essere considerato un cibo “street food” anche se con forma diversa da quella tradizionale, è pur sempre nata come alternativa per usare la mozzarella avanzata, dunque un piatto del “riciclo” per non buttare via nulla come da abitudine nei quartieri popolari e poveri del capoluogo campano.

Ricetta della mozzarella in carrozza, quella originale
Foto Instagram: mozzamorepty

La ricetta della mozzarella in carrozza, quella originale

Ingredienti:

  • Fior di latte, 600gr
  • pane raffermo, 6 fette
  • farina, 100 gr
  • latte, 2 bicchieri
  • uova intere, 4
  • prezzemolo tritato
  • pepe nero q.b.
  • sale fino q.b.
  • olio di semi di arachide, 1 lt

Preparazione:

LEGGI ANCHE
Obesità: i bambini irpini i più obesi della Campania

1. Prepariamo la pastella sbattendo uova, sale, pepe nero e farina. Una volta raggiunta una consistenza leggermente collosa inseriamo il prezzemolo e lasciamo riposare per circa 10 minuti.

2. Prepariamo ora il pane, tagliandolo a fette triangolari. Poi bagniamole nel latte (non inzuppiamo mi raccomando) passiamolo nella farina, poniamoci sopra una fetta di fior di latte, una foglia di basilico (se vi piace) e un’altra fetta di pane, anche questa imbevuta e impanata nella farina, per formare un sandwich. Passiamo intorno al pane la pastaella e friggiamo tutto con olio a temperatura di circa 160°.

Esiste anche una variante veneziana. La mozzarella in carrozza, a Venezia “tramezzini”, vengono inserite piccole acciughe. Se la variante vi alletta provate pure ad inserirle sopra la fetta di fior di latte.

Commenta con i tuoi amici