In viaggio ai limiti della follia nella provincia di Napoli, in zona Marigliano. Due giovani in sella al proprio scooter hanno sparato in via San Francesco seminando panico tra i clinenti di un bar.
Marigliano, paura in centro: una stesa per divertimento

Appena dopo la stesa i carabinieri sono giunti sul luogo è hanno rinvenuto bossoli di una semiautomatica. La sparatoria ha terrorizzato gli abitanti del complesso edile popolare del rione Pontecitra.

Secondo gli inquirenti si tratta di due giovani: un 20enne figlio di un boss della criminalità organizzata di Marigliano, e un 18enne, anche lui un parente che pare fosse in permesso premio per la riammissione in comunità dopo una misura cautelare comminata a seguito di una rapina fatta quando era ancora un minorenne.

LEGGI ANCHE
Accoltella la moglie a Dragoni, Caserta: arrestato 51enne

Durante le indagini è stata sequestrata anche l’arma. Come riporta ilvelino.it, la pistola, era stata nascosta dai giovani nel retro di una abitazione in via Casa Falco, sempre a Marigliano. Tuttavia pare che la stesa sia avvenuta non per intimorire qualcuno, ma solo per divertimento.

Commenta con i tuoi amici