Ricetta frittata di pasta alla napoletana: preparata con gli spaghetti

La ricetta della frittata di pasta napoletana rappresenta un tipico piatto di recupero ma che nel tempo è diventata una prelibatezza tutta partenopea,

La ricetta della frittata di pasta alla napoletana è un piatto molto semplice e spesso si utilizzano gli avanzi del pranzo del giorno prima per prepararla, magari quelli della domenica. La frittata può essere fatta con maccheroni o spaghetti, ma quest’ultimi sono i più tradizionali.
Ricetta frittata di pasta alla napoletana: preparata con gli spaghetti

È un piatto gustosissimo, come tutti i piatti poveri e di recupero partenopei. A Napoli si usava preparare la pasta per pranzo e cena e quella che avanzava veniva utilizzata per fare una frittata. Frittata che può essere sia bianca che al pomodoro.

Tuttavia oggi questa pietanza non viene considerata più di recupero, tanto che è buona, ma si prepara come un vero e proprio piatto da consumare all’istante anche in porzioni più piccole come la mitica frittatina napoletana con la pasta mischiata.

Per molto tempo i napoletani sono stati derisi per via delle proprie usanze. Come quella di mangiare la frittata di pasta sotto all’ombrellone, in spiaggia, e fare tavolate insieme ad amici e parenti gustandola in compagnia. Ma sono solo radici, tradizioni che vanno rispettate e onorate. Non sei un vero napoletano se almeno una volta, nella vita, non hai mangiato al mare una bella frittata e ‘maccarun’ come ‘a fa’ mammà.

Ricetta frittata di pasta napoletana con spaghetti

Ingredienti:
– spaghetti, 1/2
– uova, 4
– romano e parmigiano
– fior di latte, 200 gr

Preparazione:
1. Condiamo i nostri spaghetti con un mestolo di ragù (chi preferisce può farla anche bianca); uniamo le 4 uova; il formaggio: quando l’olio è ben caldo mettiamo nell apadella parte degli spaghetti e aggiungere la mozzarelle o il fior di latte.

2. Ricoprire tutto con gli altri spaghetti restanti e far cuocere a fuoco lento.

Commenta con i tuoi amici