Castellammare, 21enne si lancia nel vuoto per un litigio col fidanzato

Una 21enne di Castellammare di Stabia compie un gesto estremo nel tentativo di non farsi lasciare dal fidanzato.

I due giovani di Castellammare di Stabia si erano trasferiti a Padova per motivi di studio. Lei 21 anni e lui 22. L’aveva raggiunta in estate per effettuare i test di ingresso e cercare di accedere alla facoltà di Medicina di Padova.
Castellammare, 21enne si lancia nel vuoto per un litigio col fidanzato

Tra i due, tuttavia, è bastato un litigio per far precipitare le cose. Dopo l’ennesima discussione dove il giovane aveva comunicato di voler lasciare la 21enne, la ragazza, disperata, ha compiuto un gesto estremo.

Per far capire al fidanzato che era disposta a tutto pur di non perderlo, si è recata fuori al balcone salendo sul parapetto in muratura dichiarando che era pronta a lanciarsi nel vuoto. Probabilmente non l’avrebbe fatto, ma in quell’attimo di furia ha perso l’equilibrio. Scivolando ha cercato anche di aggrapparsi al muro ma ha fatto un volo di 4 metri battendo violentemente a terra la testa.

I soccorsi sono subito intervenuti. La ragazza ha subito un forte trauma cranico e per ora medici non sciolgono ancora la prognosi. Come riporta Il Mattino il giovane non risulta indagato. Gli inquirenti hanno creduto alla sua versione confermata anche dai vicini di casa. Tuttavia si trovano sul luogo dell’accaduto per effettuare tutti i rilevamenti del caso. Inoltre verranno effettuate anche delle verifiche sul corpo della giovane donna per trovare possibili tracce di colluttazione.

Commenta con i tuoi amici