Fabio Pisacane, un combattente napoletano che torna a giocare in Serie A

Il calciatore partenopeo ha lottato contro la malattia ed è riuscito a debuttare in Serie A. Grande l'emozioni di tutti anche dei compagni di squadra.

Fabio Pisacane non ha mollato e finalmente ce l’ha fatta. Ieri, a 30 anni, ha debuttato nella Seria A, nel Cagliari, giocando contro l’Atalanta. Per 80 minuti è stato titolare.
Fabio Pisacane, un combattente napoletano che torna a giocare in Serie A

La sua è una storia di combattimenti e sofferenze. Era un giovane calciatore promettente che ha visto interrompersi la propria carriera sportiva a causa della sindrome di Guillain-Barré: che lo ho portato ad uno stato di semi paralisi.

Fabio Pisacane, detto Faffolino, così lo chiamano i suoi amici dei Quartieri Spagnoli, è riuscito a guarire, dopo aver  denunciato, nel 2011, una tentata combine quando giocava nel Lumezzane.

I suoi successi furono rapidi con la promozione in Serie B prima con la Ternana, poi l’Avellino e infine il Cagliari. Anche il suo compagno di squadra, napoletano come lui, gli ha dedicato un messaggio sul proprio profilo Instagram, si tratta di Marco Borriello: “Complimenti, Fabio!!! Un altro figlio di Napoli che conquista la Serie A. Sei una bella persona ed un professionista esemplare… goditela tutta

Commenta con i tuoi amici