Ricetta della cassata napoletana: una tradizione friabile e leggera

La ricetta della cassata napoletana esiste! Non lasciatevi fuorviare da quella sicula. Sono simili ma quella partenopea è molto più leggera.

Sicuramente vi starete chiedendo, “Come, la cassata napoletana”? Sì, avete letto bene! Oggi vi proponiamo la ricetta della cassata napoletana, che esiste, è una lontana cugina della cassata della tradizione sicula con una unica differenza: è moto più leggera.

Ricetta della cassata napoletana: una tradizione friabile e leggera
Foto: letortediziamary.it

Friabile, e meno pesante, grazie all’assenza di pasta di mandorle, non manca nelle pasticcerie migliori di Napoli, magari, è più diffusa la cassatina, ma è sicuramente un dolce che non manca nelle vetrine pasticcere partenopee.

Quella che vi proponiamo oggi è meno “gargantuesca” di quella siciliana, ma tuttavia ottima e di solito fa da pandant alle tavole imbandite del periodo natalizio napoletano, insiema agli struffoli, mostacciuoli, roccocò, susamielli e tutti gli altri dolci della nostra tradizione.

Ricetta della cassata napoletana

Ingredienti per il pan di Spagna:
– uova, 5
– zucchero, 150 gr
– farina, 150 gr
– sale, un pizzico

Ingredienti per la crema di ricotta:
– ricotta di pecora fresca, 700 gr
– zucchero, 400 gr
– gocce di cioccolato, 100 gr
– frutta candita a cubetti, 50 gr
– maraschino, q.b.

Per guarnire:
– trucioli di cioccolato
Preparazione:
1. I passaggi sono molti, quindi fate attenzione. Iniziano preparando il pan di Spagna: montiamo uova e un pizzico di sale. Appena risultano spumose aggiungiamo lo zucchero, continuiamo a montare per altri 15 minuti.

2. Incorporiamo a questo composto la farina setacciando con un cucchiaio di legno. Poi imburriamo e infariniamo una tortiera e versiamoci l’impasto. Inforniamo a 170°C per circa 35/40 minuti. A fine cottura estraiamo il pan di Spanga e lasciamolo raffreddare prima di estrarlo. È consigliabile realizzarlo il giorno prima.

3. Adesso lavoriamo ricotta, zucchero e un po’ di maraschino insieme. Quando risulterà cremoso poniamo in frigorifero per un’ora e dopo prelevando 2/3 del composto, incorporiamo le scaglie di cioccolato e canditi a pezzetti.

4. Adesso prendiamo il pan di Spagna e dividiamolo in due dischi orizzontalmente. Bagniamo il pan di Spagna con uno sciroppo preparato a fuoco lento con due bicchierini d’acqua, maraschino e liquore strega più 3 cucchiai di zucchero.

5. Adesso farciamo. Se riusciamo a ricavare un incavo nella base del pan di Spagna, ancora  meglio, e farciamo con la crema di ricotta precedentemente preparata e livelliamo. Chiudiamo con l’altro disco di pan di Spagna. Bagniamo nuovamente con lo sciroppo preparato.

6. Ricordate? Abbiamo lasciato da parte un po’ di crema di ricotta. Dobbiamo spalmarla sulla superfice del nostro pan di Spagna e guarnire con abbondante gocce di cioccolato, se preferite potete anche guarnire con canditi. Poi lasciamo riposare per altre 3 ore in frigo et voilà, la nostra cassata napoletana è pronta!

Commenta con i tuoi amici