Lutto nel mondo della musica partenopea. È morto Mauro Caputo, cantante napoletano molto attivo durante gli anni ’70 e ’80.

Mauro Caputo è morto: addio al cantante napoletano
Foto Facebook

Diventato famoso non solo per le sue canzoni, ma anche per la sua timbrica vocale che risultava calda e passionale. Tra i suoi brani di maggiore successo, incisi sul 45 giri, ricordiamo “Pe’ sempe” nel 1978, firmato De Rosa e Orabona. Ancora “Senza gelusia”. E ancora un altro lp che riuscì a vendere oltre duecentomila copie con i brani “T’aggia scurda’”, “Canzone pe’ Maria”, “‘A voce de marrucchine”.

Quest’ultimo ebbe un successo tale da diventare anche un “b movie” diretto da Gianni Crea. La storia era quella di un cammorrista che metteva i bastoni tra le ruote ad un giovane cantante innamorato di Maria… insomma tutti gli ingredienti della sceneggiata napoletana.

LEGGI ANCHE
Gomorra 3 - la serie: anticipazioni sulla terza stagione

Particolare e nota anche la canzone “A storia d”o pittore“, racconta di un mercante d’arte che un giorno trova il dipinto della madre nella casa di una signora la quale gli racconta che la donna, soggetto del dipinto, ebbe una breve relazione con l’artista che la dipinse.

 

Commenta con i tuoi amici