Il tweet del tale Pio19821982 ha provocato l’indignazione del web. Non ci stupisce leggere messaggi di odio sotto il suo “cinguettio” al veleno. Dopo l’attentato di Manchester, durante il concerto di Ariana Grande, dove 22 ragazzini hanno perso la vita, un utente ha commentato così la notizia:

Il tweet dell'indignazione: "Isis, invece di Manchester non potevi andare al San Paolo di Napoli?"

Ca***, ma invece di andare alla Machester Arena, non potevate andare allo stadio San Paolo di Napoli?“.

LEGGI ANCHE
Napoli, trasporto pubblico: in arrivo cabine blindate per conducenti

Il Tweet non è passato inosservato soprattutto perché corredato dagli hashtag “#manchester” e “#IsisDoNotForgetNaples” (Isis non dimenticarti di Napoli, ndr). Commentare così una grave perdita è da veri meschini e la rete ci tiene a sottolinearlo, napoletani o meno.

Attualmente il suo account è stato sospeso ma Gigino Riccardi ha postato uno screenshot del tweet scrivendo: “Purtroppo è vero. nel nome del dio pallone si buttano bestemmie sulla mia città, invocando altre tragedie, come se quelle che abbiamo avuto non bastassero, eccole alcune: 1) colera e pestilenze varie; 2) terremoti; 3) eruzione del Vesuvio; 4) bombardamenti inglesi ed americani; 5) faide di camorra. Il soggetto tale, “@Pio19821982″ , su Twitter ha ristretto il suo account ed ora si possono solo leggere alcune risposte al suo miserabile tweet”.

Publié par Gigino Riccardi sur mercredi 24 mai 2017

Commenta con i tuoi amici