Agguato a Napoli: freddato un giovane in un pub

L'omicidio è avvenuto alle prime luci dell'alba. L'agguato si è consumato in un pub della Riviera di Chiaia.

Sparatoria a Napoli. Diventa sempre più pericoloso girare di notte, nella zona di Chiaia a ridosso dei baretti. Il rischio di essere coinvolto in qualche rissa, o peggio, di un conflitto a fuoco è sempre in agguato. Ed è quello che è accaduto ieri sera in un pub della Riviera.

Agguato a Napoli: freddato un giovane in un pub

Un giovane di 29 anni è stato freddato con colpi di arma da fuoco. Un uomo a volto coperto ha fatto irruzzione nel locale e ha incominciato a scaricare contro il giovane una pallottola dietro l’altra.

Inutile il tentativo di salvarlo trasportandolo d’urgenza all’ospedale Loreto Mare. Il 29enne. Carmine Picale, originario di San Giorgio a Cremano, è morto poco dopo il ricovero. Sul luogo della sparatoria sono intervenuti i Carabinieri. Si tratta del pub “La zingara”.

Commenta con i tuoi amici