È la bevanda più consumata al mondo e stavolta l’episodio spiacevole è accaduto in Campania, nello stabilimento della Coca Cola di Marcianise, nel casertano.

Campania, ritirate migliaia di bottiglie di Coca Cola: troppi solfiti

Solo nella nostra regione sono state ritirate migliaia di bottiglie della Coca Cola da 1,5 litri e prodotte appunto nello stabilimento in provincia di Caserta. A comunicarlo è stato il Ministero della Salute.

LEGGI ANCHE
Tiziana Cantone e quel video hard: vittima della rete

Pare che le bevande appartenente al lotto L170329863M con scadenza 28 settembre 2017 sia caratterizzata da troppi solfiti, oltre ad avere un odore davvero sgradevole e livelli di caffeina troppo elevati insieme all’acido fosforico.

Tuttavia non è chiaro se il prodotto sia già stato distribuito in tutta Italia o solo in Campania. Dunque si consiglia ai consumatori di Coca Cola di controllare sull’etichetta il lotto di provenienza e la data di scadenza. Nel caso riportarla indietro al punto vendita in cui è stata acquistata.

Commenta con i tuoi amici