Trovato nel suo covo grazie ad una sua debolezza: le merendine. Il latitante goloso è stato rintracciato dalle autorità attraverso la sorella che gli portava ogni giorno grandi quantità di leccornie di ogni tipo.

Latitante goloso: rintracciato grazie alle merendine

Tantissime le confezioni di merendine trovate nella piccola stanza nella quale si nascondeva. E.P. era latitante da un po’ e si nascondeva in un appartamentino nel quartiere Vasto, Vicaria, a Napoli.

LEGGI ANCHE
Meteo Napoli, arriva l'anticiclone Scipione e temperature record

Il 37enne era ricercato dallo scorso maggio per rapina. Su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Insieme al fratello avevano rapinato alcuni cittadini al centro storico di Napoli. Indossavano le divise di addetti ai lavori stradali per non dare nell’occhio e agire in maniera indisturbata. Ma oggi, la “Gola”, uno dei sette vizi capitali, lo ha tradito.

Commenta con i tuoi amici