Casalnuovo: scoperta enorme discarica nel sottosuolo

L'inquinamento, l'intossicazione, non riguarda solamente il sottosuolo visto che la discarica giunge fino alla falda acquifera.

Napoli, non è solo Napoli centro. Napoli è periferia e anche provincia che il crimine trasforma in discarica a cielo aperto.

Casalnuovo: scoperta enorme discarica nel sottosuolo

A Casalnuovo di Napoli è stata scoperta una discarica scavando buche che arrivano fino alla falda acquifera. Rifiuti pericolosi che hanno irrimediabilmente inquinato ogni cosa.

La scoperta è stata effettuata dai Carabinieri Forestali del Gruppo di Napoli. Sequestrati i mezzi meccanici che venivano utilizzare per scavare le buche. Si tratta di una discarica, come riporta la Repubblica, estesa per circa 3.000 ettari di terreno e contenente 7.000 metri cubi di materiali.

Le buche, una volta riempite di materiale tossico e non, venivano ricoperte con terreno vegetale prelevato da altri posti. Si tratta di un vero e proprio disastro visto che l’acqua della falda inquinata veniva utilizzata per irrorare i campi circostanti. Ora bisognerà valutare il grado di inquinamento ed eventuali intossicazioni

Denunciati quattro operai e il titolare della società che si sono macchiati di questo grave reato contro la natura e l’umanità stessa.

Commenta con i tuoi amici