Ricetta brioche col tuppo: la procedura napoletana

La ricetta della brioche col tuppo è tipica della terra sicula. Tuttavia i napoletani hanno imparato a personalizzarla in base ai gusti del proprio palato.

L’origine della ricetta della brioche col tuppo è siciliana anche se a Napoli abbiamo imparato a personalizzarne la lavorazione e a renderla ancora più soffice.

Ricetta brioche col tuppo: la procedura napoletana
Foto di Dedda71

Mitiche ad esempio le brioches col tuppo del bar Salvo, sito nel quartiere Vomero, diventato orami un punto di riferimento per la colazione fatta di queste brioche e dei deliziosi cornetti di pasta sfoglia accompagnati da un caffè dal sapore “davvero” napoletano.

Tuttavia la brioche col tuppo, a Napoli come in Sicilia, si ispira alla forma dello “chignon” ovvero il cosiddetto “tuppo”, acconciatura tipica delle dame dalla quale deriva l’appellativo della brioche.

Quella siciliana viene farcita anche con il gelato o accompagnata dalla granita. Noi a Napoli, spesso, la preferiamo vuota, o farcita di cioccolato, da accompagnare alla nostra bevanda preferita: il caffè.

Ricetta Brioche col Tuppo

Ingredienti:
– farina, 500 gr
– latte, 170 gr
– zucchero, 80 gr
– burro, 70 gr
– uova, 2
– sale
– miele, 1 cucchiaino
– vanillina, 1 bustina
– zafferano, 1 bustina
– lievito di birra, un cubetto
– limone, una scorza grattuggiata
– arancia, una scorza grattuggiata
– tuorlo d’uovo mischiato al latte

Preparazione:
1. Se abbiamo a disposizione una planetaria versiamo latte tiepido, lievito, miele e impastiamo per qualche minuto. In una ciotola a parte, invece, sbattiamo uova e zafferano

2. Adesso possiamo unire i due composti aggiungendo: farina, vanillina, zucchero, il burro fuso e scorze di limone e arancia. Azioniamo la planetaria (o sbattitore) e lavoriamo il composto per circa 10 minuti aggiungendo anche il sale.

3. Ora bisognerà far lievitare il nostro impasto trasferendolo una ciotola grande e ricoprendolo con un panno o una pellicola. Lasciare riposare per circa 2 ore.

4. Prendiamo l’impasto, lavoriamolo ancora un po’ con le mani e poi stacchiamo 12 pezzi formando 12 pallina di circa 80 gr e 12 palline di 15 gr. Posizioniamo le palline più grandi su una teglia ricoperta di carta forno. Sopra di esse posizioniamo le palline più piccole pressando leggermente in modo che aderiscano l’una all’altra, per formare così il tutto.

5. Dopodiché spennelliamo il tuppo con il tuorlo d’uovo che precedentemente abbiamo sbattuto con il latte e lasciamo lievitare per altre 2 ore. Una decina di minuti prima della fine della lievitazione preriscaldiamo il forno a 180°.

6. Prima di infornare diamo un’altra spennellata col tuorlo e latte al tuppo e poi inforniamo per circa 20 minuti. Et voilà, le brioche col tuppo sono pronte per essere servite e farcite a piacimento.

Commenta con i tuoi amici