Ospedale Pellegrini di Napoli: crollano calcinacci dal soffitto

Regna ancora il degrado in alcuni ospedali campani. È solo un caso che l'episodio non si sia tramutato in tragedia.

Purtroppo il degrado regna sovrano a causa di investimenti fatti in ritardo e soldi spesi male. All’ospedale Pellegrini di Napoli un’altra tragedia è stata sfiorata.

Ospedale Pellegrini di Napoli: crolla calcinacci dal soffitto

In uno dei bagni del nosocomio è crollato dell’intonaco dal soffitto. A riportare la notizia è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli:

Solo il caso ha evitato che i calcinacci non colpissero l’infermiere che era appena uscito. – Continua Borrelli – È assurdo che si verifichino situazioni del genere anche perché proprio per l’ospedale Pellegrini sono stati stanziati 170.000 euro per la messa in sicurezza.

Purtroppo, in alcuni casi, i soldi vengono spesi tardi e male, come è accaduto al San Giovanni Bosco dove il nuovo pronto soccorso non risponde a pieno alle normative esistenti e si creano enormi disagi che rischiano di portare alla chiusura dello stesso pronto soccorso a partire dal prossimo 1 settembre.

Crolla parte del solaio in un bagno del Pellegrini. Verdi. Poteva essere una tragedia. Che si aspetta a spendere i soldi…

Publié par Francesco Emilio Borrelli sur lundi 31 juillet 2017

Commenta con i tuoi amici