Alessandra è morta: trascinata per diversi dall’auto del suo ex

Alessandra non ce l'ha fatta. È deceduta in ospedale a causa delle lacerazioni interne. La famiglia della bella ballerina di Melito è distrutta.

Il tragico epilogo è avvenuto. Alessandra è morta. Non ce l’ha fatta. Le ferite erano troppo gravi. La 24enne di Melito è morta nell’ospedale di Giugliano. Le sue condizioni erano critiche dopo che il suo ex fidanzato, a Mugnano, pare l’abbia trascinata per diversi metri con la propria vettura.

Alessandra è morta: trascinata per diversi dall'auto del suo ex

Alessandra era bellissima. Amava la vita, era una ballerina e da poco era rientrato da una viaggio a Cuba. Sembrava serena. Su Instagram, appena un giorno fa, aveva pubblicato una story in cui divertita mostrava il suo nuovo “fidanzato” indicando un anziano.

 

Forse un tentativo di ricucire un rapporto. Un litigio che si è trasformato in tragedia. Lei scende dall’auto ma vi rimane aggrappata, o impigliata, questo è ancora da chiarire anche se attualmente il fidanzato si trova in stato di fermo.

La famiglia di Alessandra è distrutta. La mamma ha tentato il suicidio ma è stata salvata in tempo. Attualmente il suo ex fidanzato è accusato di lesioni gravi e il capo di imputazione è di omicidio volontario.

Commenta con i tuoi amici