Il governatore Vincezo De Luca investe una persona in scooter

Incidente stradale per il governatore della Campania Vincenzo De Luca. Era in sella al proprio scooter la persona che è stata investita dal politico.

La notizia è trapelata ai danni del governatore della Campania Vincenzo De Luca. Il primo duro attacco arriva dal Movimento 5 Stelle attraverso la consigliera Valeria Ciarambino.

Il governatore Vincezo De Luca investe una persona in scooterIl politico salernitano ha percorso nuovamente contromano il tratto di strada che lo conduce alla sua abitazione, per abbreviare il percorso. Stavolta però a pizzicarlo non sono state “Le Iene”. L’auto del governatore ha investito una giovane di 22 anni che in sella al proprio scooter percorreva nel giusto senso di marcia la medesima strada.

La giovane è stata trasportata in ospedale. Per fortuna per lei nulla di grave. È ritornata subito a casa però con una prognosi di 5 giorni. Ovviamente l’episodio non è passato inosservato e così la Ciarambino commenta su Facebook:

DE LUCA CONTROMANO INVESTE UNA DONNA

Da sempre denunciamo che questo presidente che si crede al di sopra della legge è un pericolo per la Campania. Oggi purtroppo ne abbiamo avuto l’ennesima prova, con una giovane che ha rischiato di rimanere uccisa dall’auto di De Luca che percorreva una strada contromano. Chi rappresenta le istituzioni dovrebbe essere un esempio inappuntabile di rispetto della legalità. E invece in Campania siamo governati da chi si mette costantemente la legge e le istituzioni sotto i piedi. Oggi purtroppo il disprezzo per la legge di quest’uomo arrogante e senza etica ha portato una ragazza in ospedale. Non è la prima volta che il presidente non rispetta il codice della strada: già a febbraio 2015 Le Iene lo avevano beccato a percorrere un divieto d’accesso solo per risparmiare qualche minuto sul percorso verso casa. La misura è davvero colma: De Luca dimostra ogni giorno di più la sua indegnità. Speriamo che la ragazza investita possa rimettersi presto.

Anche il primo cittadino di Napoli, Luigi De Magistris, lo addita e lo fa attraverso i microfoni di Radio Kiss Kiss: “Tutti devono rispettare le regole, non si può andare contromano. E ho detto tutto, come direbbero Totò e Peppino“.

Foto Ansa

Ad ogni modo a guidare l’auto in cui viaggiava Vincenzo De Luca era il suo autista e pare che proprio lui, il governatore, avesse un “permesso speciale” per percorrere la strada contromano. Bisognerà dunque attendere tutte le perizie del caso per accertare le varie responsabilità, anche se tutto sembra molto chiaro.

Commenta con i tuoi amici