Ecco la ricetta originale del castagnaccio dolce

Visto che si tratta di cibo di strada, che non ha una provenienza precisa, oggi vi proponiamo la versione napoletana, quella che riflette tuttavia l'originale con l'aggiunta di nocciole.

Le origini del castagnaccio probabilmente sono da ricercare nell’Italia settentrionale visto che il suo ingrediente principale, le castagne, è diffuso particolarmente al Nord. Ma visto che si tratto tuttavia di un prelibato cibo di strada non vanta di una ricetta esclusiva di un posto specifico della penisola.

Ecco la ricetta originale del castagnaccio dolce

Ad ogni modo le sue origini sono antiche. Si parla di “castagnazzi” nell’opera del Tanara, cardinale e diplomatico italiano, dove elenca tutti gli ingredienti da porter abbinare a questo dolce insieme a grana o cacio.

La diffusione dunque da nord a sud potrebbe partire dalla toscana, o magari dalla Maremma e ne esistono varie versioni. Per renderlo ancora più buono, sempre nel ‘600, vi furono aggiunti pinoli, uvetta, rosmarino e zucchero.

In quanto al rosmarino, l’ingrediente ha una narrazione “leggendaria”. Infatti si racconta che le foglie di rosmarino nel castagnaccio fungevano da filtro d’amore. Chiunque uomo pare assaggiasse il castagnaccio ricevuto da una donna, si sarebbe innamorata di quest’ultima.

In toscana questo dolce prelibato e profumato è conosciuto anche con il nome di pattona o Baldino e spesso al posto dello zucchero si preferisce il miele.

 

Ecco la ricetta originale del castagnaccio (versione napoletana)

Ingredienti:
– farina di castagne, 200 gr
– sugna, 30 gr
– zucchero, 30 gr
– cioccolato fondente, 50 gr
– frutta candita, pinoli e mandorle, 50 gr
– nocciole grattugiate, 50 gr
– lievito per dolci, 1 bustina
– uova, 3
– pan grattato
– olio d’oliva

Preparazione:
1. Iniziamo setacciando la farine e amalgamiamola insieme alla sugna, zucchero e infine i tuorli d’uovo.

2. Non gettiamo gli albumi, montiamoli a neve in un recipiente a parte e lasciamo sciogliere a bagnomaria insieme al cioccolato fondente.

3. A questo punto mescoliamo tutti gli ingredienti aggiungendo la bustina di lievito per dolci, la frutta secca e le nocciole tritate.

4. Prepariamo una teglia cospargendola di olio d’oliva e spolverata con pan grattato per versarci di seguito il composto precedentemente preparato.

5. Adesso il nostro castagnaccio è pronto per essere infornato a 160°C per circa un’ora.

Commenta con i tuoi amici