Freddo a Napoli: spettacolo della punta del Vesuvio innevata

L'inverno è arrivato e le temperature sono calate vertiginosamente: a testimoniarlo la punta del Vesuvio innevata.

Meteo Napoli. L’inverno è ormai arrivato. Le temperature sono calate vertiginosamente e lo testimoniano i primi fiocchi di neve caduti sul Vesuvio.

Freddo a Napoli: spettacolo della punta del Vesuvio innevata
Foto Instagram: @la_giannacabrio

Vedere la bocca del vulcano coperta dalla neve è sempre uno spettacolo anche se bisogna sopportare un po’ di freddo in più rispetto a quanto i partenopei sono abituati.

Un accenno timido di neve sul Vesuvio ha già scatenato la mania dei napoletani di fare foto e postarle sui vari social.

Freddo a Napoli: spettacolo della punta del Vesuvio innevata
Foto Instagram: @na_volata

La punta del vulcano leggermente imbiancata tuttavia conferma il freddo di questi giorni. Intanto la Protezione Civile della Campania conferma l’allerta meteo di colore giallo:

La perturbazione che sta interessando la Campania – si legge nella nota – continuerà ad insistere su alcune aree del territorio almeno fino alle 18 di domani. In particolare, la proroga dell’allerta meteo per precipitazioni sparse con possibilità di rovesci e temporali anche di moderata intensità, riguarda le seguenti zone: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini (Zona 3); Tusciano e Alto Sele (Zona 5); Piana Sele e Alto Cilento (Zona 6); Basso Cilento (Zona 8). Il livello di criticità idrogeologica in tali aree resta Giallo fino a domani sera anche se sulla Costiera Sorrentina i fenomeni andranno ad attenuarsi già nel corso della mattinata di domani. La Protezione civile regionale, ricorda che fino alle 18 di questa sera vige la criticità idrogeologica di colore Giallo anche su Piana campana, Napoli, Isole e Area Vesuviana (Zona 1, secondo la classificazione ufficiale). Si raccomanda alle autorità competenti di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire o contrastare i fenomeni, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile.

Commenta con i tuoi amici