Ricetta caccavelle alla sorrentina: la pasta più grande del mondo

Le caccavelle alla sorrentina sono una pietanza gustosissima oltre a vanto d'essere la pasta con al forma più grande al mondo.

È campana, o meglio sorrentina, dunque napoletana, la pasta con la forma più grande al mondo: quasi da guinnes dei primati. Si tratta delle “caccavelle alla sorrentina” una ricetta semplice ma d’effetto se si vogliono stupire i propri ospiti.

Ricetta caccavelle alla sorrentina: la pasta più grande del mondo
Foto di ricettedalmondo.it

Questa pasta ha una forma di grande conchiglia che tuttavia che rientra in una pentolina che viene chiamata in napoletano appunto caccavella. Si tratta di un tipo di pasta difficile da reperire visto le sue dimensioni: 50 gr e 9 cm di diametro circa. Ad ogni modo è possibile ordinarla on line con tempi di consegna molto brevi.

Ricetta caccavelle alla sorrentina: la pasta più grande del mondo

Ingredienti:
– caccavelle, 4
– carne di maiale macinata, 150 g
– salsiccia spellata, 100 g
– cipolla, 1 e ½
– passata di pomodoro, 100 cl
– carota tritata, 1
– costa di sedano tritata, 1
– vino rosso, 1 bicchiere
– ricotta, 200 g
– mozzarella, 200 g
– parmigiano grattugiato, 4 cucchiai
– basilico fresco, q.b.
– olio extravergine d’oliva, q.b.
– pepe
– sale

Preparazione:
1. Prendiamo una padella abbastanza capiente e mescoliamovi cipolla tritata e 3 cucchiai d’olio. Lasciare cuocere per circa 10 minuti. Dopodiché aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo e lasciamo cuocere ulteriori 10 minuti. Adesso spegniamo e aggiungiamo una fogliolina di basilico. Poi farla riposare al caldo.

In un tegame invece facciamo rosolare l’olio extravergine e il trito di carota, sedano e cipolla. Uniamo poi la salsiccia sgretolata e la carne di maiale macinata. Con un cucchiaio di legno giriamo di continuo sbriciolando la carne e lasciare cuocere a fuoco lento per qualche minuto. Sfumiamo tutto con il vino rosso, saliamo quanto basta, aggiungiamo il pepe e spegniamo la fiamma quando il vino sarà completamente evaporato.

Nel frattempo mettiamo le nostre caccavalle in acqua salate, facciamo attenzione a non lessarle troppo, devono rimanere integre. Tagliamo la mozzarella a dadini e la ricotta a tocchetti.

Scoliamo al dente le caccavalle, disponiamole in quattro tegamini individualmente, precedentemente cosparsi di un po’ di sugo di pomodoro. A questo punto poniamo ili ripieno nella caccavella in questo ordine: creiamo prima uno strato di sugo, qualche tocchetto di ricotta, poi un mestolino di ragù e per finire una manciata di dadini di mozzarella. Chiudiamo con un altro strato di sugo di pomodoro e spolverizziamo con il parmigiano.

A questo punto inforniamo i nostri tegamini a circa 200°C per 30/40 minuti. Una volta cotte possiamo finalmente servire le nostre caccavelle alla sorrentina guarnendo con foglie di basilico.

Commenta con i tuoi amici