Striscia la Notizia, Brumotti: aggredito al Parco Verde di Caivano

Ennesima aggressione per l'inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti. Giunto nella provincia di Napoli per filmare il nuovo spaccio di droga all'interno del Parco Verde, già noto alla cronaca in quanto teatro dell'orrendo omicidio ai danni della piccola Fortuna Loffredo.

Parco Verde a Caivano è uno scenario di orrore e terrore. Protagonista ancora una volta di una spiacevole vicenda andata in onda ieri sera su Canale 5 durante il tg satirico “Striscia la Notizia”.

Striscia la Notizia, Brumotti: aggredito al Parco Verde di Caivano

Uno degli inviati dello show, Vittorio Brumotti, insieme alla sua troupe, ha subito una violenta aggressione.  L’inviato di Striscia si era recato nel Parco Verde per documentare lo spaccio di droga che pare abbia abbandonato in parte il quartiere di Scampia, in periferia di Napoli, per trasferirsi proprio all’interno del Parco Verde.

Arrivati sul posto, con un furgoncino blindato, la troupe di Brumotti non ha fatto nemmeno in tempo a scendere che un gruppo di circa 8 persone, compreso un bambino, con il volto coperto, li hanno aggrediti e minacciati di morte.

Ieri sera è andata in onda un’anticipazione e crediamo che le cose siano andate davvero male! Il gruppo di delinquenti, o meglio camorristi, hanno danneggiato la carrozzeria del furgoncino. Solo l’arrivo dei carabinieri ha posto fine alla violenza. Tuttavia i militari dell’arma non sono riusciti ad acciuffare nessuno di loro. Ma non è tutto: gli abitanti del quartiere sembra abbiano dato manforte ai delinquenti urlando minacce di morte contro Brumotti.

Spaccio di droga a Caivano (Napoli) Abbombazza 100% Brumotti

Publié par Striscia la notizia sur jeudi 11 Janvier 2018

Commenta con i tuoi amici