Gino D’Acampo è lo chef napoletano più famoso dell’Inghilterra

Uno degli chef più famosi in Inghilterra è napoletano: si tratta di Gino D'Acampo che per il suo prossimo libro ha scelto come sfondo della copertina la Costiera Amalfitana.

Si tratta delle chef più mediatico e famoso in Inghilterra. Gino D’Acampo per questa sua ennesima pubblicazione in fatti culinaria, come copertina del suo libro, sceglie Minori e la Costa d’Amalfi. Si tratta di un tour fra la cucina italiana e della Campania.

Gino D'Acampo è lo chef napoletano più famoso dell'Inghilterra

Gino D’Acampo è lo chef napoletano più famoso dell’Inghilterra

Sui social è seguito da più di 2 mln e mezzo di persone. La celebrità napoletana, classe ’76, originaria di Torre del Greco ha all’attvo 3 ristoranti ben avviato, pubblicato 11 libri, e un’app per iPhone dedicata.

Cresciuto nel mito della cucina napoletana, e nel ristorante del nonno, appena 19enne, fresco di diploma alberghiero, vola in Spagna dove inizia a lavorare come cuoco, almeno fino a quando si innamora di una donna inglese, la segue a Londra, e qui inizia a lavorare in ristoranti molto importanti facendosi notare non solo per la sua bravura ma anche per la sua esuberanza e simpatia.

Nei primi anni 2000 fonda l’azienda “Bontà Italia” con il compito di fornire ingredienti per i pasti già pronti. Iniziano poi le prime apparizioni tv dove si fa chiamare Gino. La svolta tuttavia arriva nel 2009 grazie alla sua partecipazione ad un reality show trasmesso sulla ITV e ambientato in Australia. Da buon napoletano vince l’edizione anche se in maniera bizzarra. Visto che si trattava di un reality di sopravvivenza e ambientato nella giungla, Gino cucina topo, viene poi anche accusato dalle autorità locali di maltrattamento di animali.

Nella sua carriera si è tuttavia concesso un po’ di trash. Forte della sua bellezza al programma “This morning” “vestiva” i panni dello chef mattutino: in realtà cucina nudo indossando solo un grembiule per poi filare via. Ora le reti televisive anglosassoni se lo contendono perché dove c’è D’Acampo c’è vittoria di ascolti tv.

A Londra ha per ora aperto tre pasta-bar, dove si servono solo piatti italiani. A Manchester invece ha aperto tre ristorante e presto sbarcherà anche a Liverpool e Harrogate. Tra i suoi libri più importanti ricordiamo “La fuga italiana di Gino” che è anche il titolo del suo live show in cui cucina e interagisce con il pubblico raccontando storie della sua vita privata, ad esempio quando ebbe la fortuna di cucinare Pavarotti. Ma la sua faccia da schiaffi, a fine di ogni puntata, lo porta a strimpellare la chitarra e dedicare ogni volta una canzone alla moglie, quella donna di cui si innamorò nel 1995.

L’ultima chicca, un po’ trash, è quella di aver farcito il sedere di un uomo con burro, pancetta e lattuga al programma “Celebrity Juice”. La sua fama all’estero continua a crescere, giorno dopo giorno, mentre la sua patria pare non accorgersi di lui.

Commenta con i tuoi amici