È stata dunque una tragica fatalità quella che ha portato via gli sfortunati coniugi di Qualiano, in provincia di Napoli. Effettuata l’autopsia sui corpi di Domenico Cianco e Rosaria Carandante, il medico legale conferma morte da monossido di carbonio.

L’incidente è avvenuto domenica scorsa, nel pomeriggio, mentre i coniugi riposavano. Lui 40 anni, lei 37, l’incendio che è divampato nel loro appartamento non lasciato loro scampo. Morti a seguito dell’esalazioni dei fumi sprigionati dalle fiamme.

Qualiano, i coniugi morti nel sonno: il risultato dell'autopsia

Per ora pare siano state scartate tutte le ipotesi investigative e accertata quella di decesso a causa di un incidente domestico.

Domani, a Qualiano, verranno celebrati i funerali, presso la Chiesa dell’Immacolata alle ore 11:00. Probabilmente alla cerimonia presenzieranno non solo amici e parenti ma anche molti residenti del quartiere. Ricordiamo che Domenico e Rosaria lasciano due figli adolescenti di 10 e 13 anni.

Commenta con i tuoi amici