Castellammare di Stabia: muore di infarto senza soccorsi

Morire nel bel mezzo del disinteresse comune tra Asl e 118. L'episodio si è verificato a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli

Una tragica vicenda è avvenuta questa mattina a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. L’episodio drammatico si è consumato all’interno di uno dei supermercati Decò.

In fila alle casse, un uomo si è improvvisamente accasciato a terra accusando un grave malore al petto. Probabilmente un infarto. I clienti e i responsabili del supermercato hanno subito avvertito i sanitari del 118 ma pare che i soccorsi non siano intervenuti in maniera repentina.

Secondo quanto raccontato dai presenti l’ambulanza è arrivata con mezz’ora di ritardo quando per l’uomo non c’è stato più nulla da fare. “Ho chiamato i soccorsi alle 10.46 dal mio cellulare, ma per il traffico del maltempo sono arrivati solo alle 11,20, assurdo morire così” racconta una cliente a il Mattino.

 

Due operatori di cassa del supermercato hanno inviato sollecitazioni e due clienti alla vicina Asl per chiedere aiuto. Pare però che nessuno dei medici o personale medico in servizio si sia degnato di recarsi al Decò e aiutare l’uomo. Un’altra cliente racconta:

Ero alla cassa prima di quel pover’uomo. Siamo subito corse all’ex Inam, io ed un’altra donna, a chiedere aiuto, ma non ci hanno voluto ascoltare e nessun medico si è degnato di scendere dall’ufficio e capire cosa accadeva. Sono senza parole” racconta un’altra cliente.

Commenta con i tuoi amici