Piazza Municipio, e nell’area circostanze, dove è ancora presente il cantiere per i lavori della Linea 1 della metropolitana, è destinato a diventare anche un Parco Archeologico nel bel mezzo della città, grazie a tutti i reperti ritrovati nel sottosuolo oltre a ben 11 imbarcazione di epoca romane sottoposte da parecchi anni a restauro.

Era il 2004 quando furono trovate le due prime imbarcazioni lunghe 11 metri. Oggi sono conservato presso un capannone costruito ad hoc, e sorvegliatissimo, nei depositi della metro di Piscinola. Le due navi sono conservati in due grandi vasche che vengono regolarmente riempite e svuotate con acqua temperata al punto giusto in modo da non farle sbriciolare.

Scavi in Piazza Municipio: i magnifici relitti ritrovati (VIDEO)

A RepubblicaTv, Daniela Giampaola, funzionario responsabile del centro storico di Napoli per la sezione archeologica, ha dichiarato:

Un patrimonio da tenere con cura, in attesa che tutti possano vederle al museo.

I relitti sono stati trovati nel nodo di interscambio tra la linea 6 e la linea 1 ed il porto attuale

È stato inoltre avviato il progetto di restauro con stanziamenti ministeriali ammontati a 400 mila euro per un restauro definitivo e non solo. Infatti, sono previsti anche fondi Cipe stanziati per la realizzazione del parco archeologico di piazza Municipio. Alcuni reperti sono stati in mostra al museo Archeologico dal titolo ‘Stazione Neapolis : I Cantieri dell’archeologia’

Commenta con i tuoi amici