Ricetta frittelle di cavolo in pastella napoletane

La ricetta delle frittelle di cavolo in pastella sono davvero saporite e a Napoli si preparano come sfizio o come contorno.

Le frittelle di cavolo in pastella, o in pasta cresciuta come si preparano a Napoli, sono anche tipiche della terra di Sicilia, precisamente a Messina.

Nel napoletano per ralizzare questa gustosissima e croccante pietanza si utilizza il classico cavolfiore bianco, ma va bene anche il cavolo vere che a Roma chiamano broccolo.

Ricetta frittelle di cavolo in pastella napoletane
Foto: dgmag.it

Ricetta frittelle di cavolo in pastella napoletane

Ingredienti:

  • cavolfiore piccolo, 1
  • uova, 2
  • farina, 4
  • bicarbonato, 1 pizzico
  • parmigiano grattugiato, 3 cucchiai
  • acqua
  • sale
  • olio per friggere

Preparazione:
1. Iniziamo a creare la nostra pastella. Sbattiamo le uova in una ciotola e poi aggiungiamo farina, abbondante acqua fredda, sale e creiamo la pastella densa. Aggiungiamo un cucchiaino di bicarbonato di sodio, parmigiano grattugiato.

2. Precedentemente lessiamo le cimette di cavolfiore. Una volte ammorbidite schiacciamole con la forchetta creando una sorta di purea. Dopodiché amalgamiamo alla pastella.

3. In una padella facciamo scaldare l’olio per friggere e immergiamoci a cucchiaiate il nostro composto così da ottenere fritelle basse. Preleviamole a dorature a lasciamo asciugare l’olio in eccesso su carta assorbente. Ed ecco a voi le frittelle di cavolfiore pronte da essere gustate.

Commenta con i tuoi amici