Neve a Napoli: Protezione civile Regionale proroga l’allerta

Una situazione del genere non si vedeva nella città partenopea dal 1956. La neve a Napoli paralizzò il capoluogo campano e anche oggi ci troviamo nella stessa situazione.

Meteo Napoli. Stamattina la città del sole si è svegliata sotto la neve. Sono molti i video e le foto che sono state postate sui social network per testimoniare un fatto grandioso come questo.

Una nevicata del genere, forse più abbondante, si verificò nel capoluogo campano solo nel 1956. All’epoca, come oggi, la neve paralizzò la città e durò diverse ore accumulando ben 20 centimetri di neve.

Neve a Napoli: Protezione civile Regionale proroga l'allerta

L’emergenza fu abbastanza grave. I napoletani non erano abituati a questo freddo, come non lo sono tuttavia attualmente. Tuttavia si registrarono all’epoca una trentina fra assiderati e feriti di cui alcuni ricoverati in pericolo di vita negli ospedali cittadini.

Da Piazza Plebiscito a via Scarlatti Napoli venne letteralmente coperta di bianco, tanto da far diventare bianco anche il cervello dei partenopei che mai avrebbero creduto di vedere tutta quella neve in una città come quella partenopea.

Allerta neve a Napoli, avviso dalla Protezione civile della Regione

Intato il freddo e la neve a Napoli ha spinto la Protezione civile della Campania a prorogare l’allerta meteo almeno fino a mercoledì prossimo, 11 gennaio.

Commenta con i tuoi amici