Napoli, orrore in Stazione Centrale: violento un 27enne

È orribile quello che è accaduto oggi nell'area dei servizi igienici della Stazione Centrale di Napoli. Un uomo ha cercato di violentare un giovane di 27 anni.

È orribile la vicenda che è appena accaduta nei bagni della Stazione Ferroviare Centrale di Napoli, in Piazza Garibaldi. Un giovane di 27 anni è stato violentato da un uomo che di anni ne ha 41.

A fare luce sull’episodio è stata la Polfer che ispezionando l’area delle toilette della stazione si sono imbattuti nel giovane trovato in un forte stato di agitazione. Il ragazzo ha avuto il coraggio di raccontare tutto alle forze dell’ordine.

Napoli, orrore in Stazione Centrale: violento un 27enne

Il 41enne pare sia riuscito a chiudere il giovane nel bagno e a palpargli le parti intime. In qualche modo il 27enne è riuscito a divincolarsi è a scappare via raccontando tutto alla Polizia Ferroviaria che è stata in grado di individuare l’uomo e arrestarlo.

L’uomo si trovava ancora in stazione ed è già noto alle forze dell’ordine. L’intervento della Polfer ha fatto si che la violenza non andasse ulteriormente oltre. Il malintenzionato è stato dunque condotto nel carcere di Poggioreale con l’accusa di violenza sessuale.

Commenta con i tuoi amici