Diabete, i lupini meglio dei farmaci per controllare livelli di glucosio nel sangue

Una scoperta sorprendente che potrebbe aiutare molto chi soffre di diabete: recenti test dimostrano la loro capacità di regolare i livelli di glucosio nel sangue.

I lupini, quanti ne mangiate? Questi legumi sono ricchi di proteine e prevengono diverse malattie. È un alimento molto diffuso nel Mediterraneo, fino dall’antichità e ne parla anche Giovanni Verga, lo scrittore siculo, nella sua opera “I Malavoglia”:

Sulla riva c’era soltanto padron ‘Ntoni, per quel carico di lupini che ci aveva in mare, colla Provvidenza e suo figlio Bastianazzo per giunta, e il figlio della Locca, il quale non aveva nulla da perdere lui, e in mare non ci aveva altro che suo fratello Menico, nella barca dei lupini.

Nei tempi di carestia e di guerra i ragazzini erano soliti coglierli e andare in giro con le tasche colme di lupini da spullicare, lasciando così una scia di bucce. A testimoniare l’antichità di questo legume sono anche gli archeologici che ne hanno ritrovato i semi nelle piramidi egizie e dei maya, coltivazioni dunque che risalgono a circa 4000 anni fa dal Mediterraneo al Sud America.

Diabete, i lupini meglio dei farmaci per controllare livelli di glucosio nel sangue
Foto: Wikipedia

Diabete, i lupini meglio dei farmaci per controllare livelli di glucosio nel sangue

Ma cosa hanno di così speciale questi lupini? Oltre al fatto di essere ricchi di proteine pare siano un’arma naturale contro il diabete in quanto riescono a regolare i livelli di glucosio nel sangue. La ricerca è stata effettuata dall’University di Curtin e gli scienziati hanno ridotto il polvere questi lupini per testare l’effetto e hanno dimostrato quanto siano in grado di stimolare la secrezione di insulina nelle cellule.

I lupini diminuiscono riducono i picchi di glucosio dopo i pasti

 

Ma questa non è l’unica notizia. I lupini se mescolati a prodotti a base di yogurt, e consumati prima di un regolare pasto, può ridurre i picchi di glucosio che si verificano alla fine di un pranzo o una cena per chi ovviamente soffre di diabete. L’effetto sarebbe migliore addirittura di farmaci specifici per il diabete.

Nei lupini la proteina che garantisce questo effetto regolatore è nota come gamma-conglutina, che appunto in piccole dosi diminuisce lo zucchero nel sangue. Gli scienziati sperano di spostare presto i test sull’uomo, che pare non tarderanno ad arrivare.