Ricetta della pastiera scomposta come un dolce al cucchiaio

La ricetta della pastiera scomposta napoletana è la declinazione del dolce classico di Pasqua che si prepara a Napoli in un dolce al cucchiaio. Ecco la ricetta e tutti i passaggi senza perdere il sapore della pastiera originale.

Vota questa ricetta

La ricetta della pastiera scomposta è un’idea gourmet che trasforma il dolce tradizionale pasquale partenopeo in un raffinato e gustoso dolce al cucchiaio. La differenza principale è che la pastiera scomposta si presenta “cruda”. La preparazione è uguale a quella classica, eccetto dunque la cottura finale.

Della pastiera scomposta tuttavia rimangono invariati gli ingredienti e tutti i suoi aromi altrimenti non potremo più chiamarla pastiera se il sapore dovesse cambiare. Vi chiediamo dunque solo di fare attenzione al dosaggio di aromi forti e andarci piano per evitare di ottenere un impasto stucchevole o magari che pizzichi.

Ricetta della pastiera scomposta come un dolce al cucchiaio
Instagram: @foodie2punto0

Ricetta della pastiera scomposta nei bicchieri

Ingredienti:

  • grano per pastiera, 250 gr
  • ricotta, 250 gr
  • uova, 2
  • zucchero, 110 gr
  • latte, 150 gr
  • burro, 20 gr
  • fiala d’arancio, 1
  • scorza di arancia
  • essenza di vaniglia, 1 cucchiaio
  • cannella, 1/2 cucchiaino
  • canditi (facoltativi)
  • pasta frolla, 100 gr

Preparazione:
1. Con due uova e metà zucchero prepariamo uno zabaione e lasciamolo fondere a bagnomaria a 72° e poi lasciamolo raffreddare. Aggiungiamo la ricotta che precedentemente abbiamo scolato per qualche ora in un colino e passiamola al setaccio profumandola poi con il fior d’arancio.


2. In un pentolino versiamo latte, grano e lo zucchero rimanente, aggiungiamo poi il burro e lasciamo cuocere per 30 minuti circa. Poi lasciamo raffreddare.

3. A questo punto inglobiamo il composto con le uova e ricotta al composto di grano e aggiungiamo le scorzette d’arancia piccola, insieme alla cannella, la vaniglia, fior d’arancio e i canditi, quest’ultimi se vi piacciono. Mescolare tutto perbene e ricopriamo con una pellicola ponendo poi tutto in frigo.

4. Adesso prendiamo la pasta frolla e sbricioliamola su di una teglia foderata con coarta forno e cuociamo a 180°C per circa 10 minuti.

5. Possiamo dunque creare la nostra pastiera napoletana scomposta come un dolce al cucchiaio facendo cadere la pasta frolla sbriciolata sul fondo di un bicchiere e poi farcire con la crema prelevata dal frigo. Guarnire con striscette di scorza d’arancia e distribuire la restante frolla in superfice. Et voilà, la nostra pastiera scomposta è pronta per essere servita

 

Commenta con i tuoi amici