Napoli, Ospedale Pascale: intelligenza artificiale per combattere i tumori

All'ospedale Pascale di Napoli una nuova sperimentazione per i percorsi di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie tumorali.

È uno dei più grandi centri oncologici in Italia e adesso, l’Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale di Napoli, ha appena siglato un accordo con il Dipartimento di Ingegneria ICT e Tecnologie per l’Energia e i Trasporti (DIITET) del Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’IBM Italia, dando vita al primo centro per sperimentare nuovi metodi per la cura contro il cancro.

In questo Centro si applicheranno le tecnologie dell’intelligenza artificiale e dei sistemi cognitivi nella medicina di precisione. La sinergia di percorsi di eccellenza consentiranno di individuare moderni percorsi di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie tumorali attraverso la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica e gestionale.

Napoli, Ospedale Pascale: intelligenza artificiale per combattere i tumori

Napoli, Ospedale Pascale: intelligenza artificiale per combattere i tumori

A commentare la partnership è il direttore generale dell’ospedale Pascale:

Siamo onorati che Ibm e Cnr abbiano individuato il Pascale per attivare questa ricerca di respiro internazionale. Metteremo a disposizione tutto il nostro know how, certi di partecipare alla creazione di un nuovo paradigma per la ricerca e l’assistenza

Il direttore dell’Icar-Cnr, Giuseppe De Pietro, ha invece affermato:

La nascita di questo Centro rappresenta un’importante opportunità per favorire un rapido ed efficace sviluppo di tali tecnologie nel settore della medicina di precisione.

Commenta con i tuoi amici