Fellata di Pasqua Napoletana: la ricetta del piatto benedetto

La ricetta della fellata di Pasqua Napoletana è identificato a Napoli come piatto benedetto dal capofamiglia che aspergendo l'acqua santa ai commensali benedice anche l'antipasto.

La fellata di Pasqua Napoletana è un tipico antipasto che si serve sulle tavole partenopee nella domenica della Resurrezione Cristo. È un piatto ricco in varietà e quantità sia per quanto riguarda i salumi che i formaggi.

La fellata di Pasqua non si serve in mono porzioni ma vengono utilizzati due grandi vassoi: uno colmo di salumi di tutti i tipi, l’altro invece di formaggio e uova sode. Vengono posti al centro del tavolo, uno accanto all’altro, in modo che i commensali possano servirsi autonomamente.

Fellata di Pasqua Napoletana: la ricetta del piatto benedetto
Foto via: napoli.zon.it

Definito anche piatto benedetto per un determinato motivo: i commensali si servono di questo piatto in attesa della prima portata ma non prima di essere stati benedetti dal capo famiglia.

La benedizione avviene attraverso l’acqua santa e il ramoscello di uva raccolti durante la domenica delle palme. Il ramoscello viene intinto nell’acqua santificata e aspergendo i componenti della famiglia anche la fellata che si trova a tavola viene benedetta. Ecco perché a Napoli questo piatto è ora riconosciuto come piatto “benedetto”

Fellata di Pasqua Napoletana: la ricetta del piatto benedetto

Ingredienti:

  • salame napoletano, 100 gr
  • capocollo napoletano, 100 gr
  • pancetta arrotolata, 100 gr
  • salame piccante, 100 gr
  • provolone del Monaco, 200 gr
  • caciocavallo salernitano, 200 gr
  • uova sode, 4
  • fave fresche, 1kg
  • ricotta di bufala salata, 250 gr
  • marmellata di cipolle
  • olive di Gaeta, 100 gr

Preparazione:
1. Iniziamo preparando le uova facendole sbollentare per circa 8 minuti in un pentolino colmo d’acqua. Quando saranno cotte immergiamole in acqua fredda. Poi sbucciamole e ricaviamone degli spicchi poi poniamole su di un piatto da portata o magari su un vassoio con al centro le fave precedentemente sgusciate.

2. A questo punto, intorno, posizioniamo i cubetti di ricotta di bufala salata e salame Napoli affettato in maniera fine.

3. Un’altra alternativa prevede quella di alternare i salumi a spicchi di formaggio, posti tutti su un vassoio di legno accompagnate da olive e marmellata di cipolle.