Franco Terlizzi squalificato dall’Isola dei Famosi: ecco perché

"Costretto ad abbandonare il gioco": è la nota che si legge sul sito web dell'Isola dei Famosi che annuncia la squalifica del naufrago Franco Terlizzi.

Non si conosce ancora il vero motivo che si cela dietro questo abbandono, ma una cosa è certa: l’ex pugile Franco Terlizzi ha abbandonato l’Isola dei Famosi 2018, quindi via dall’Hoduras.

Resta da capire se sia stato squalificato o abbia abbandonato il reality di sua spontanea volontà. Tuttavia una cosa è certa, Franco Terlizzi, oggi personal trainer dei Vip e anche del regista de L’Isola dei Famosi, Roberto Cenci, ha abbandonato le spiagge dell’Honduras dopo l’ennesima sfuriata a suon di parolacce nei confronti degli altri naufraghi.

L'Isola dei Famosi, Franco Terlizzi squalificato: troppe parolacce?

L’Isola dei Famosi, Franco Terlizzi squalificato: costretto ad abbandonare il gioco

Un linguaggio quello di Franco Terlizzi che ha messo a dura prova la produzione. Infatti sul sito web dedicato al reality show prodotto da Mediaset e Magnolia è apparsa la nota stampa in cui è stata diffusa la notizia dell’abbandono dell’isola da parte dell’ex pugile. Per venire a conoscenza del motivo scatenante di questo decisione dovremo aspettare però la prossima diretta condotta da Alessia Marcuzzi.

L’equilibrio sull’Isola dei Famosi è precario dall’inizio di questa edizione. Per molti è stata un disastro. Sono troppe le polemiche innescate dai concorrenti che hanno sfaldato il format, e per una volta non è stata colpa dei giornali, anche se Striscia la Notizia quest’anno si è concentrata molto ad individuare tutte le irregolarità del gioco.

Qual è il motivo che ha costretto Franco Terlizzi ad abbandonare l’Isola?

Ad ogni modo la situazione è al quanto ingarbugliata, degna di una soap anche se un po’ trash. La questione al centro di tutto sono le nomination e ovviamente le parolacce che Franco Terlizzi avrebbe pronunciato come quella di “infame di m***a che nega di aver detto come nega di aver apostrofato Rosa ed Elena con un altro appellativo davvero poco lusinghiero.