Suona strano ma Pompei è una città che deve parte della sua attuale ricchezza al fascino della sua distruzione, e ancora oggi continua ad ammaliare tutto il mondo e ne sa qualcosa Alberto Angela alla quale ha dedicato un intero romanzo.

"Stanotte a Pompei": Alberto Angela divulga grandi emozioni

Alberto Angela ritorna con “Stanotte a Pompei” per un nuovo emozionante viaggio

Secondo alcune indiscrezioni pare che il paleontologo e divulgatore scientifico si sia recato a Pompei, accompagnato da una troupe Rai, per girare un nuovo documentario: “Stanotte a Pompei“, protagonista di un primo grande di coproduzione internazionale.

"Stanotte a Pompei": Alberto Angela divulga grandi emozioni

Sembra che le prime scene di questo documentario siano state girate nell’insula dei “Casti Amanti“. È la prima area oggetto di un grande restauro che dovrebbe concludersi nel 2020. Si tratta del luogo più emblematico e affascinante di Pompei, anche quello più negato. Prende il nome da un quadretto affrescato sulla parete di fondo di un triclinio un uomo e una donna che si baciano sdraiati sui letti triclinari durante il banchetto, i “casti amanti” appunto. È stata rinvenuta nel 1987, durante gli scavi, e in realtà si tratta di una intera domus mai aperta al pubblico, visitabile solamente per 8 mesi nel 2010.

Altre riprese invece verranno girate nelle meravigliose e quasi magiche sale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Commenta con i tuoi amici