ricetta della pizza alla napoletana è una delle più semplici al mondo. Tipica leccornia del Sud, tuttavia, ha un sapore diverso a seconda della regione in cui viene preparata, addirittura il modo di cucinare la pizza, e il suo sapore, varie di città in città, anche in Campania.

Noi vi offriamo la vera ricetta della pizza napoletana, senza fronzoli o alterazione. Il segreto è forse nell’acqua. E se proprio quella del vostro rubinetto non è ottima, noi vi consigliamo di mischiare l’impasto con l’Acqua vera, è la più densa e più si avvicina a quello che il sapore dell’acqua partenopea.

Ricetta della pizza napoletana fatta in casa: tutti i segreti

Ricetta della pizza napoletana fatta in casa: tutti i segreti

Ingredienti per 4 pizze, impasto:

  • acqua tiepida, 600 ml
  • sale, 20 gr
  • lievito di birra, 12 gr
  • farina di tipo “0”, 1 kg

Ingredienti per il condimento:

  • passata densa, 700 ml
  • mozzarella di bufala o fior di latte, 600 gr
  • basilico, 8/12 foglie
  • olio extra vergine di oliva, q.b.
  • sale

Preparazione:
1. Porre su un tavolo da taglio in legno la farina a fontana. Immergervi dentro i 150 ml di acqua che abbiamo riscaldato (dovrà essere tiepida), il lievito di birra sbriciolato (leggermente ammorbidito sul fuoco). Mescolare bene fino a fare sciogliere gli ingredienti che avete appena versato. Iniziate a mescolare fino ad ottenere un composto soffice, poi aggiungere altri 150 ml di acqua tiepida (potrete regolarvi anche man mano con l’acqua) e versare insieme i 20 gr di sale (scioglierlo bene, altrimenti la pizza perderà il suo sapore e deteriorando l’impasto) continuando ad impastare.

2. Non abbiate paura ad aggiungere un altro po’ di farina per raggruppare l’impasto (a vostra discrezione, andare ad occhio senza esagerare). L’impasto dovrà risultare morbido e non sciolto. Una volta raggiunto tale obiettivo infarinate una ciotola ponendo all’interno l’impasto della pizza. Avvolgere tutta la ciotola con un canovaccio e lasciare lievitare almeno per 5 ore.

2. Una volta che il vostro impasto sarà lievitato a questo punto risulterà necessario predisporre le quattro pizze staccando quattro panetti e stenderli, dandogli una forma circolare, con un matterello. (Vi consigliamo di stendere l’impasto senza tirarlo dai bordi). Ricordate inoltre di infarinare il vostro piano di lavoro altrimenti rischiate che l’impasto si appiccica ala tavolo. Inoltre il bordo della pizza deve essere di almeno due o tre centimetri. L’impasto non deve essere molto sottile altrimenti rischiate l’effetto “biscotto” una volta estratta la pizza dal forno.

Il resto degli ingredienti e cottura in forno elettrico

3. Ora bisognerà versare la passata di pomodoro in una ciotola e condirla con 1 cucchiaio e mezzo di olio e sale e versare tutto sulla pizza predisposta a disco precedentemente, cospargendo in modo omogeneo. Dopodiché tagliare fettine di mozzarella grossolanamente e predisporle sul disco di pizza. Infine posarci tre foglie di basilico e infornare le pizze in un forno a legna a 485° .
Se possedete un forno elettrico, predisporre la pizza per circa 15 minuti a 250°C e ricordate di ungere la vostra teglia di olio per evitare che si bruci sul fondo.

Cottura della pizza napoletana nel forno a legna

Per il forno a legna dovete tenere a mente che per infornare e governare la pizza si utilizzano due pale a manico lungo: una più larga di alluminio, di forma quadrata, con la quale la pizza viene infornata. Un’altra pala più piccola, tonda e di ferro, utilizzata per far ruotare la pizza nel forno in modo fa farla cuocere uniformemente su tutti i lati.

Commenta con i tuoi amici