Evidentemente il figlio non ha ereditato le virtù del padre o si tratta di una ragazzata? Fatto sta che il figlio di Pirlo, Niccolò, ex campione bianconero e della nazionale italiana di calcio, ha insultato il Napoli attraverso il proprio profilo Instagram.

Così inizia il post di Niccolò Pirlo: “Abbiamo un sogno nel cuore. #napolimerda“. Se cercava la polemica ci è riuscito. Anche lui, un calciatore, prende in prestito il coro del Napoli per realizzare una Story Instagram a suo dire per “scherzare“. Ovviamente i tifosi partenopei non hanno gradito il suo modo di fare ironia visto che spesso, prendendo di mira il club azzurro, si prende in giro un’intera città, un’intera popolazione.

Il figlio di Pirlo, Niccolò, insulta in Napoli su Instgram: "#Napoli*****"

Il figlio di Pirlo, Niccolò, insulta in Napoli su Instgram: “#Napoli*****”

Tuttavia Pirlo Jr, ha probabilmente capito l’errore commesso con troppa leggerezza e ha cercato subito di riparare al danno chiedendo scusa, soprattuto lui che porta il numero 8 sulla schiena e gioca anche lui a calcio, nella squadra del Pecetto.

Tensioni su tensioni che si accumulano e dopo il commento di Luciano Moggi arriva anche un’altra offesa, anche se ritirata, ma che ha tuttavia preso rilevanza a causa delle origini del giovane che porta sulle spalle l’eredità di un campione come Pirlo. Ad ogni modo i tifosi del Napoli, e non solo, parlano di un campionato falsato. Dopo la sconfitta del club azzurro, da parte della Fiorentina, e se Pjanic fosse stato espulso durante il match Inter – Juve, magari con la vittoria dei Neroblu, il Napoli avrebbe potuto ancora farcela con un -1. Sono solo supposizioni ma tuttavia i fatti accaduti non fanno altro che aumentare l’acredine generale tra le squadre, gli arbitri e tifosi.

 

Commenta con i tuoi amici