Marek Hamsik realizza il suo 100esimo gol in serie A anche se durante quest’ultima partita, contro il Torino, il sogno dello scudetto sfuma definitivamente. Nonostante tutto, il capitano, come un gran capitano, si presenta ai microfoni Sky e ringrazia tutti:

Dobbiamo solo ringraziare il pubblico che ci ha fatto sentire come se avessimo vinto qualcosa, ci dispiace moltissimo, ci abbiamo creduto fino alla fine e avremmo meritato qualcosa di più.

Non ha alimentato ulteriori polemiche ma ha tenuto a precisare quanto accaduto negli ultimi match della Juventus contro l’Inter e della sconfitta contro la Fiorentina:

Ci sono stati piccoli episodi che hanno fatto cambiare la stagione e ci hanno condizionato dopo la Juve. Loro vincono all’ultimo minuto, noi che giochiamo in 10 dopo cinque minuti. Un peccato. Per come giochiamo noi è difficile giocare con uno in meno, ma alla fine potevamo gestirla meglio.

Anche la sfortuna ha giocato la sua carta per quanto riguarda i due infortuni che in qualche modo hanno segnato il destino del Napoli in questa stagione:

Ghoulam e Milik ci sono mancati tanto, infortuni pesanti, sono particolari che ti cambiano un campionato. Questa squadra in campo ha fatto vedere in campo di potersela giocare con tutti.

E in quanto a Maurizio Sarri che ha dato molto al Napoli, Marek Hamsik si augura che non vada via: “Mi dispiacerebbe che vada via proprio adesso“, dichiara il capitano del club azzurro.

Marek Hamsik: "Dobbiamo ringraziare il pubblico. Ci abbiamo creduto fino in fondo"

Commenta con i tuoi amici