Sal Da Vinci, vittima di un furto: i ladri portano via 30mila euro

Il cantante partenopeo, Sal Da Vinci, sotto choc per via del furto che ha subito ieri pomeriggio, nella sua abitazione. Ciò che lo rammarica di più tuttavia sono "i ricordi" che gli sono stati sottratti.

È stato uno choc per il cantante partenopeo Sal Da Vinci. La propria abitazione è stata interamente svaligiata, e in pieno giorno per giunta. E accaduto ieri pomeriggio nel quartiere di Chiaia.

Non si sa ancora nulla sui responsabili del furto che hanno razziato quasi tutto tanto da portare via un bottino dal valore di 30mila euro circa. A dichiararlo è proprio Sal Da Vinci al Corriere del Mezzogiorno.

Sal Da Vinci, vittima di un furto: i ladri portano via 30mila euro

Il cantante pare abbia addirittura incontrato i ladri, per le scale, mentre stava rientrando, senza sospettare minimamente chi fossero e cosa gli avevano appena fatto:

Provo una rabbia fortissima. Hanno portato via tutti i nostri ricordi. Un furto in pieno giorno nel cuore di Napoli è una cosa che mi ha impressionato. Ho subito una violenza inaudita e questo mi amareggia tantissimo, mi lascia sconvolto. Noi siamo in uno Stato troppo garantista e vedremo che presto prima o poi loro torneranno liberi così delinqueranno ancora.

Il quartiere di Chiaia, zona San Pasquale, negli ultimi tempi finisce spesso sulle pagine della cronaca partenopea a causa della movida violenta e dei furti. Dopo poco la denuncia del cantante, in via Carlo Poerio, sono state fermate due persone che caricavano un borsone pieno di refurtiva, sottratta magari ad altre persone, non collegabili con quella dell’artista napoletano.

 

Commenta con i tuoi amici