Paolo Cannavaro contro i cori sul “sapone”: “A Napoli puzziamo, puzziamo di 3mila anni di storia”

La lettera di Paolo Cannavaro è da brividi ed è un chiaro invito a riflettere prima di intonare un certo tipo di cori perché non si sa, evidentemente, quanto si stiano andando a scontrare con la bellezza di Napoli...

Questa lettera è apparsa sul web qualche anno fa ed è stata riutilizzata, sembra, da Paolo Cannavaro in risposta al video pubblicato su Instagram da Napoli Magazine, il quale stigmatizza il coro dei tifosi bianco neri durante la partita Juventus – Verona: “Napoli usa il sapone“.

Paolo Cannavaro contro i cori sul "sapone": "A Napoli puzziamo, puzziamo di 3mila anni di storia"

La lettera di Paolo Cannavaro per chi non ama Napoli e contro i cori del “Napoli usa il sapone”

Nonostante il match non fosse contro il Napoli pare che tuttavia, i napoletani, sono sempre nei pensieri dei supporter juventini. Ad ogni modo la lettera postata dall’ex capitano del Napoli è da brividi e ve la riportiamo di seguito, integralmente:

A Napoli puzziamo… Io puzzo di tufo e di lava del Vesuvio. Puzzo di Posillipo, di Partenope, di canzoni cantate in tutto il mondo e tradotte in tutte le lingue. Puzzo di cozze, di Babá, di sfogliatelle, di dolci fatti in casa e puzzo pure di pasta al pomodoro e basilico. Puzzo di 3000 anni di storia, di 5 castelli e 365 chiese.

Puzzo della prima illuminazione pubblica al mondo, del primo teatro lirico di sempre (S. Carlo 1730 – Re Carlo III di Borbone). Puzzo di pizza che tutti ci invidiano, di mozzarella che tutti si fanno spedire in tutte le parti d’Italia. Puzzo per le domeniche passate in famiglia e puzzo per quei napoletani uccisi per difendere la prima ferrovia in Europa, la Napoli/Portici. Puzzo per la prima università pubblica al mondo, la Federico II di Svevia, anno 1100. Puzzo del Cristo Velato, di Caravaggio, di Solimena, Ribera, Luca Giordano, Bernini e Canova, puzzo di Totò, di Troisi, di De Filippo, di Pino Daniele.

Puzzo dei bambini che giocano ancora per le strade di Napoli, puzzo di sole, di mare, di scogli, di sabbia. Puzzo di Napoli sotterranea, di tunnel borbonici e dei vicoli più fotografati al mondo… Tutta questa puzza dà odore alla mia vita!!! Basta poco che ce vo’… venitev a fa nu gir

Commenta con i tuoi amici