Alberto Angela da cittadino napoletano firma la “petizione del caffè”

Dopo la pizza anche il caffè e tra le firme più illustre all'interno di questa petizione per la candidatura della bevanda partenopea come bene immateriale dell’UNESCO, vi è quella del napoletano "Alberto Angela".

Alberto Angela da cittadino napoletano firma la "petizione del caffè"

Standing ovation ieri al Maschio Angioino dove si è tenuta la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria di Napoli al divulgatore scientifico: Alberto Angela. Da oggi, Napoli, può vantare di un altro cittadino illustre. Di fatti Angela Jr. diventa ufficialmente napoletano.

Alberto Angela era evidentemente emozionato. Sempre cordiali ha risposto a tutte le domande dei giornalisti, firmato autografi e concesso tanti selfie. Molti i giovani che lo attendevano per una firma sulla copia di uno dei suoi libri.

Tuttavia, prima il “dovere” e poi il piacere. Un momento prima della cerimonia, Alberto Angela, si è recato allo storico caffè Gambrinus per firmare la petizione per presentare la candidatura dell’arte del caffè napoletano come bene immateriale dell’UNESCO.

Commenta con i tuoi amici