“Un posto al Sole” la puntata sui migranti suscita polemiche

La soap di Rai 3 "Un Posto al Sole" suscita polemiche tra gli spettatori per la puntata dedicata ai migranti. Per sedare la polemica è stato necessario l'intervento degli autori.

Giorni di polemica per la soap “Un Posto al Sole” in onda tutti i giorni su Rai 3. Alcune puntate incentrate sui migranti hanno suscitato polemica tra i telespettatori. Secondo la produzione si tratta solo di una coincidenza rispetto al periodo che l’Italia sta attraversando.

I fan della soap napoletana si sono riversati su Facebook commentando: “Si tratta di propaganda gratuita pro PD, basta!“, ancora “Siete una lagna voi e questi rifugiati“, ed ancora con “Puntata vergognosa e di propaganda“.

Un Posto al Sole anticipazioni

Tuttavia sembra si tratti solo di una coincidenza e per confermarlo è dovuto intervenire uno degli autori della soap, Paolo Terraciano:

Scriviamo le storie con mesi di anticipo. Questa puntata è stata pensata per andare in onda durante la ‘Giornata internazionale del rifugiato’. Rispetto a quello che sta succedendo nelle ultime settimane in Italia è ovviamente una coincidenza. Sono storie pensate a febbraio. Noi non scendiamo mai in campo per essere divisivi, al contrario. Qualsiasi tematica trattiamo lo facciamo sempre con equilibrio, cercando di offrire a casa degli spunti di riflessione.

Commenta con i tuoi amici