Findus, surgelati ritirati dal mercato: contaminazione listeria

Alcuni dei prodotti surgelati Findus sono stati ritirati dal mercato per il rischio di contaminazione del batterio Listeria.

Findus, prodotti surgelati ritirati dal mercato: contaminazione listeria
Prodotti surgelati

È una marca di prodotti surgelati nota che ha ritirato alcuni alimentari a causa di contaminazione da batterio Listeria. Si tratta di 4 tipi di minestroni a rischio della marca Findus.

La comunicazione è stata effettuata dal web dalla stessa azienda esplicando il richiamo volontaria in via precauzionale dei seguenti prodotti:

  • Minestrone Tradizione 1 KG L7311 L7251 L7308 L7310 L7334
  • Minestrone Tradizione 400g L7327 L7326 L7304 L7303
  • Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g L7257 L7292 L7318 L8011
  • Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g L7306.

La decisione, volontaria e in via del tutto precauzionale, di richiamare questi prodotti – spiega Findus – è stata presa a seguito della segnalazione del fornitore Greenyard, della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all’interno dei prodotti oggetto del richiamo. Findus tiene a precisare che la categoria dei prodotti oggetto del richiamo prevede il consumo solo previa cottura, come chiaramente indicato sulle confezioni

La Findus è un’azienda che esporta in grandi distribuzioni ma pare che per ora il focolaio di infezione non riguardi l’Italia e che il ritiro sia avvenuto in via del tutto precauzionale. A tal proposito il ministro della salute, Giulia Grillo, rassicura tutti sulla vicenda: “Sto seguendo con la massima attenzione la vicenda del batterio Listeria. I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie“.

Pare che per ora casi accertati provengono dall’Ungheria, tuttavia in Europa. Si tratta di casi di Listeria monocytogenes in vegetali surgelati. La Listeria resiste a basse temperature provocando la tossinfezione alimentare che viene tuttavia inattivato con la cottura.