Campania, mare agitato: diversi salvataggi e una tragedia

Il mare agitato di oggi ha messo in pericolo diverse persone salvate tuttavia da bagnigni. Tragico destino invece per una donna sulla spiaggia di Miseno.

Oggi il mare del litorale partenopeo e casertano era molto agitato, inaffidabile! Solo in questa giornata di domenica, 22 luglio, i bagnini della spiaggia di Baia Domizia hanno dovuto intervenire per mettere in sicurezza 10 persone che non riuscivano a tornare a riva.

Campania, mare agitato: diversi salvataggi e una tragedia

Le onde spezzate dalla corrente forte di ritorno: oggi non è stata una giornata facile per i bagnini. Sarebbe dovuto vigere il divieto di balneazione per la pericolosità del mare, o magari, semplicemente, qualcuno lo ha ignorato tuffandosi in acque pericolose. Il salvataggio oggi è avvenuto allo stabilimento balneare di Baia Domizia “Il Gabbiano”, erano circa le 13:00 quando gli storici bagnini hanno dovuto intervenire per portare a riva dieci persone distanti trenta metri dal bagna asciuga.

Una tragedia sulla spiaggia di Miseno: donna colta da un malore

Un’altra tragedia si è tuttavia consumata questa mattina sulla spiaggia di Miseno. Una donna di 70 anni si è accasciata improvvisamente al suolo perdendo i sensi. L’intervento del 118 è stato repentino ma non ha potuto fare altro che constarne il decesso.

Choc per i bagnanti che hanno assistito alla scena. Per ora non si conoscono ancora le generalità della donna e le cause principali del decesso che tuttavia saranno legate ad un malore improvviso.

Commenta con i tuoi amici